You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.








Gallery

Visualizza tutte le ultime immagini degli spettacoli nella Gallery fotografica.

Vai alla Gallery


Körper - Centro Coreografico


Produzione, Formazione e Promozione della danza a Napoli

Il Centro Coreografico KÖRPER, fondato a Napoli nel 2003 da Gennaro Cimmino, si propone di esplorare tutti i possibili linguaggi espressivi intorno alla danza, al teatro, alla musica e all’arte contemporanea. Lo spazio è composto da 3 sale in 300 mq, ed è situato nei pressi di piazza Vittoria a Napoli, all’interno di uno stabile del '700. Il centro svolge attività di formazione (scuola di danza), produzione e promozione della danza, quale arte del corpo, linguaggio comunicativo privilegiato ed universale, che sia racconto di poesia o realtà sociale, ma sempre espressione della nostra cultura, in un ottica di scambio e confronto con altre realtà artistiche europee ed internazionali. 

Dopo un’attenta analisi del territorio uno degli obiettivi che il centro si propone è sostenere e promuovere la qualità, l’innovazione, la ricerca e la distribuzione della danza nella nostra regione. Valorizzare il patrimonio architettonico ed artistico della nostra città, utilizzando spazi e luoghi di particolare bellezza e valore storico , per formare e avvicinare un nuovo pubblico, presentando la danza non necessariamente in luoghi creati per essa.

Una delle caratteristiche che contraddistingue il nostro lavoro è la programmazione costante di percorsi di studio e di ricerca intorno a discipline apparentemente distanti tra loro. Questa voglia di sconfinamento è nel nostro DNA , è un’esigenza che sottolinea come oggi si avverta con intensità sempre maggiore il desiderio di dialogo tra le varie arti,che non si pongono più in continenti separati, ma sono sempre più interconnesse. La comunicazione che si evolve in maniera così veloce e l’avvento di nuove tecnologie, modificheranno sicuramente il lavoro del “nuovo performer”, il quale per essere contemporaneo, dovrà attraversare lo studio di molti linguaggi espressivi. Noi sosteniamo e stimoliamo questa ricerca che rappresenta in questo momento la nostra indagine preferita.