You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.


Costellazioni - Corpi che viaggiano

Dal 29 Novembre al 30 Dicembre 2009





























































Ha inizio il 29 Novembre fino al 20 dicembre Costell[azioni, viaggio tra spazi e linguaggi della danza contemporanea, una piattaforma voluta e creata da Artgarage, Borderline danza, Chiaradanza, DanzaFlux, , Interno5, Körper, come momento di riflessione sui linguaggi attuali della danza contemporanea Napoletana e dei luoghi che, attraverso una propria azione di produzione e diffusione, svolgono da anni un’attenta ricerca artistica nel settore della danza e del performing art. Per la prima volta, i vari soggetti sopra citati, si uniscono, mettendo insieme le differenti realtà, per la creazione di una piattaforma comune in cui i vari artisti da essi promossi e sostenuti possano trovare visibilità attraverso un reciproco scambio non solo di luoghi ma anche di conoscenze e competenze. Napoli possiede al momento, una forte capacità espressiva dei nuovi linguaggi della danza contemporanea e Costell[azioni vuole metterla in evidenza dando la possibilità di poter cogliere il lavoro personale che ogni singolo artista sta svolgendo da anni. Un luogo del confronto e di rapporto dialettico con la città, secondo una logica che tende ad abbattere i confini tra luoghi ed artisti, e tra essi e il pubblico, proponendo ad esso una sorta di unico grande affresco della danza contemporanea partenopea. Oltre a momenti spettacolari sono previsti quattro workshop: il 5/6 con Teri Jeanette Weikel , il 12 e 13 con Anna Redi , il 19 e 20 con Roberto Castello e dal 28 al 30 con Andrè Tyson Gli spazi citati dunque, si scambieranno e daranno visibilità agli artisti: Chiara Alborino e FabrizioVarriale di DanzaFlux, Antonello Tudisco del collettivo NA|da, Gabriel Beddoes, Paola Ricciardi, Claudio Malangone di Borderline danza, MarieTherese Sitzia, Mirco Visconti, Chiara Orefice. Il 20 dicembre presso Körper , a conclusione del workshop di Roberto Castello presso Chiaradanza, sarà organizzata una open Jam di danza contemporanea aperta al pubblico, in cui saranno coinvolti tutti gli artisti del festival, con la possibilità di poter assistere ad una interessante interazione tra loro.