You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.


Produzioni anno 2016

Amabili Resti


Questo spettacolo parte da una riflessione sui modi in cui la famiglia può essere rappresentata attraverso il movimento.
Sin dall’inizio della nostra ricerca si sono palesati vari significati di appartenenza a questo nucleo i cui confini hanno sfumature più o meno ambigue. Abbiamo ricercato quelle dinamiche in cui il singolo è sempre in lotta tra volontà personale e la tendenza del gruppo. Si sono dunque delineati due binari di ricerca complementari, entrambi derivanti dallo studio sul comportamento del corpo in relazione all’altro. 

Da un lato un corpus anatomico composto da cinque organismi, partes extra partes, il cui fine ultimo e condiviso è indagare i diversi modi (e moti) in cui organizzare il proprio andamento comune.
Dall’altro la possibilità di tradire questo corpus affidando alla messa in scena la narrazione di una storia familiare, fatta di persone e di un intreccio che ne determina l’azione, spesso contrapposta e parziale. 

È nell’intersecarsi di questi due piani che, progressivamente, si organizza lo spazio e si delinea la trama ed emerge alla fine una scena pronta a essere occupata, ma che resterà vuota, perché la vera tragedia dei suoi personaggi si è già consumata.
Questo lavoro gioca da una parte lungo il confine della percezione delle dinamiche dei rapporti familiari e dall’altra vuole innescare una riflessione circa i limiti della propria libertà all’interno di tutti quei gruppi che attraversiamo nella nostra vita lasciando cosi tracce del nostro passaggio... i nostri Amabili Resti. 

 

CREDITI:

Coreografia e Regia:  Sara Lupoli e Loris De Luna

Interpreti: Giovanfrancesco Giannini, Sara Lupoli, Marianna Moccia, Antonio Nicastro e Francesco Russo

Produzione: Körper