You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Gennaro Cimmino



Gennaro Cimmino nasce ad Afragola (Napoli) ed inizia a studiare danza nel 1970. Attraversa lo studio di molti indirizzi della danza, perfezionandosi sulle tecniche di Danza Contemporanea. Studia con Nirvana Paparo, Marianna Troise, tecnica Graham con Elsa Piperno e Joseph Fontano,Tecnica Cunningham con Roberta Garrison, contact improvisation con Steve Paxton e Julyen Hamilton, ed altri maestri nazionali ed internazionali. Debutta come danzatore con la compagnia di danza  "Sinapsi "al Teatro Nuovo di Napoli con lo spettacolo "In Viaggio", coreografie di Nirvana Paparo. Lo spettacolo andrà in tournèe a Roma al Teatro Furio Camillo e in molti altri teatri italiani. All'inizio degli anni ottanta, prende parte al grande evento"Le Stanze del Castello" organizzato da Tato Russo al Castel dell'Ovo di Napoli con la regia di Gennaro Vitiello e le coreografie di Marianna Troise. All'inizio degli anni 80 conosce, durante una tournèe al Teatro San Carlo di Napoli, il coreografo  Maurice Bejart, che lo indirizza verso coreografia. Nel 1985 partecipa al concorso di coreografia a Bagnolet a Parigi. Avendo come obiettivo il "Teatro Totale" delle avanguardie di quegli anni, si avvicina allo studio del canto con il maestro Mino Campanino e alle tecniche dell'attore : Stanislavsky, Grotowski. Lavora in Rai come attore a degli sceneggiati radiofonici di Guido Piccoli e Giacomo Forte con Licia Maglietta, Toni Servillo, Pietra Montecorvino, ed altri. Frequenta il corso di regia tenuto da Pino Simonelli presso l'Accademia delle Belle Arti di Napoli, partecipando allo spettacolo "Criside", andato in scena al Teatro dell'Accademia delle Belle Arti. Nel 1995 si trasferisce a Milano dove è direttore artistico dello spazio espositivo  Engelmajer a Milano, attraverso il quale promuove giovani artisti contemporanei come:Franco Silvestro, Vedova Mazzei, Gabriele Di Matteo ed altri. Con l'artista Franco Silvestro, dà vita al duo  Cimmino/Silvestro iniziando una ricerca sulla  performance d'arte  che sfocia nel progetto "Criminal Song". Le performance hanno girato in tanti musei e gallerie d'arte tra cui, il museo d'arte contemporanea Villa Croce di Genova, la Stecca degli artigiani di Milano, etc, etc,. Si trasferisce di nuovo  a Napoli  dal 2003 e si dedica definitivamente  alla danza e allo spettacolo fondando il Centro Coreografico Körper, un centro multimediale che nasce per esplorare tutti i linguaggi espressivi intorno alla danza, al teatro, alla musica e all’arte contemporanea. Nel 2006 Gennaro Cimmino fonda la "Compagnia di danza Körper", subito riconosciuta e finanziata dalla Regione Campania. Attraverso la Compagnia Körper  si dedica soprattutto al sostegno dei giovani coreografi presenti sul territorio campano, con inviti per residenze creative estesi anche ai coreografi campani  residenti all’estero. Giuseppe Parente, Francesco Nappa (Francia), Gabriel Beddoes, Ciro Carcatella (Belgio), Federica Musella, Francesco Colaleo, Gennaro Maione, Sara Lupoli, Luna Cenere, Nicolas Grimaldi Capitello, Giovanfrancesco Giannini, sono tra i giovani coreografi sostenuti dalla Compagnia Körper , ai quali si aggiungono dal 2019/2020 Davide Valrosso e Francesco Marilungo Nel 2012 progetta per il NapoliTeatroFestival lo spettacolo  "Welcome on Board" e chiama Francesco Nappa alle coreografie. Nel 2014 produce "In.corpo.reo" con  le coreografie al giovane Francesco Colaleo, che viene presentato al Fringe Festival. Nel 2014 la Compagnia Körper riceve il riconoscimento del Ministero della Cultura e dello Spettacolo. Il riconoscimento è stato confermato per il triennio 2015/2017. Nel mese di Giugno 2015 viene chiamato dal NapoliTeatroFestival per il quale firma le coreografie di "Camouflage", un  progetto che porta le performance di danza contemporanea in molte stazioni della metro d'arte di Napoli. Sempre nel 2015  firma le coreografie per lo spettacolo "Aesthetica - esercizio n°1" andato in scena al Teatro Piccolo Bellini a Febbraio. Nel mese di luglio 2015, per il Teatro San Carlo cura  le coreografie dello spettacolo "Change" , commedia musicale in 2 atti andata in scena dal 27 settembre al 5 ottobre presso la sede dei laboratori artistici del teatro San Carlo a Vigliena. Lo spettacolo andrà di nuovo in scena  il 14, 15, 16, 17 Aprile 2016 al Teatro Politeama di Napoli. Aesthetica-esercizio n.1 viene invitato al Fresh Fruit Festival di New York dove và in scena il 15 e 16 Luglio 2016, vincendo il premio come miglior spettacolo di danza del Festival. Lo stesso spettacolo è selezionato per Tanzmesse a Dusseldorf e per il Festival Kilowatt di Sansepolcro in Toscana dove và in scena il 22 luglio 2016. Sarà selezionato inoltre al Festival Internazionale di Danza Contemporanea di Città del Messico, dove "Aesthetica - esercizio n°1" andrà in scena il 4 e il 6 Agosto 2017. Nel 2016 viene invitato dalla direttrice della sezione danza del Festival di Ravello, Laura Valente, dove è responsabile del progetto di formazione  chiamato "Abballamm'!" per l’internazionalizzazione della danza contemporanea della Regione Campania. Al progetto dal 2016 al 2018 hanno partecipato :Dimitris Papaioannou, Marie Chouinard, Bill T Jones. Firma le coreografie del nuovo spettacolo della Compagnia Körper "Vivianesque", che debutta in forma di primo studio, il 12 e il 13 aprile al Teatro San Ferdinando, omaggio del coreografo Gennaro Cimmino al poeta e drammaturgo Raffaele Viviani. Lo spettacolo è nella rassegna "Primavera in Danza" del Teatro Mercadante/Teatro Nazionale di Napoli. In Giugno 2017 partecipa al NapoliTeatroFestival con un omaggio alla "Tammuriata", ballo popolare della Regione Campania. Lo spettacolo,con la regia di Gennaro Cimmino e le coreografie di Emma Cianchi è andato in scena a piazza del Gesù il 25 e 26 Giugno 2017. Il 3 e 4 novembre 2018 debutta al Teatro Bellini di Napoli, in prima nazionale lo spettacolo “Vivianesque” riscuotendo molto successo di critica e di pubblico. Dal 5 al 16 dicembre 2018 cura la rassegna alla Sala Assoli “ Quello che non ho detto….”, rivolta all’uso di tutti i nuovi linguaggi della scena contemporanea. La rassegna ,in questa prima edizione, si rivolge ai coreografi dopo i 35 anni, quasi tutti fuori dai bandi nazionali e internazionali. Nell’ambito dell’esposizione “Coreografie per una mostra” di Robert Mapplethorpe alla Fondazione Donnaregina/Museo Madre, il coreografo Gennaro Cimmino coordina tutte le performance previste da dicembre 2018 a Marzo 2019 con i coreografi: Olivier Dubois, Matteo Levaggi e Samantha Stella, Luna Cenere e con l’artista Franco Silvestro dà vita ad una performance in omaggio al grande fotografo dal titolo “ Dennis with flowers” che chiude l’esposizione dedicata a Robert Mapplethorpe il 31 marzo 2019. Dopo il grande successo al Teatro Bellini di Napoli il 3 e 4 Novembre 2018, lo spettacolo "Vivianesque", è andato in scena al Teatro Politeama di Napoli,8/9/10 Novembre 2019, al Teatro Comunale di Caserta il 13 Novembre, al Teatro Carlo Gesualdo di Avellino il 15 Novembre. Il 20 Novembre lo spettacolo Vivianesque è andato in scena, per tutti gli studenti dell'università, nel Teatro Ateneo del Campus di Fisciano. Cura la rassegna sui giovani coreografi “Körperformer" al Teatro Sala Assoli dal 18 al 22 dicembre 2019. Il 27, 28, 29 Marzo 2020 andrà in scena al teatro Piccolo Bellini, lo spettacolo Aesthetica- esercizio n°2 che chiuderà il dittico sulla comunicazione di questi anni, iniziato nel 2015 con Aesthetica – esercizio n°1. Lo spettacolo ritornerà in scena al Teatro Sala Assoli nel mese di dicembre 2020.  Continua la ricerca del coreografo Gennaro Cimmino, che dopo Raffaele Viviani chiuderà il trittico sulla "napoletanità" dedicando il prossimo spettacolo a Giuseppe Patroni Griffi.

Attualmente Gennaro Cimmino vive e lavora a Napoli dove è direttore artistico della Compagnia di Danza Körper.